Friedl Dicker Brandeis (1898 Vienna-1944 Auswitz)

Programma
Quest'anno Friedl avrebbe compiuto 120 anni (1898 - 2018) e dedichiamo il seminario a questa ricorrenza.
Le lezioni di Friedl sono sia un concetto espansivo che concreto.
Espansivo nel senso che esisteva una scuola Bauhaus in cui respirare le idee innovative di Itten, Klee, Kandinsky, Schlemmer per l'insegnamento dell'arte, in cui Friedl studiava e insegnava persino ai nuovi arrivati.
Concreto, visto che la giovinezza di Friedl su dedicata prima al lavoro con i bambini dei rifugiati politici (1934-1938) e poi con gli ebrei, che dal 1939 non potranno più frequentare la scuola. Solo più tardi sperimenterà le sue tecniche con i bambini del campo di concentramento di Terezin, permettendo a tutti noi di conoscere gli effetti benefici sui bambini delle sue "lezioni di disegno".

In particolare, nel periodo 1943-44 a Terezín, Friedl tenne una conferenza "Sulla figura dei bambini" – di cui è rimasta traccia del testo e una sintesi dei lavori di alcuni bambini, i cui disegni vennero esposti in una mostra nel seminterrato della casa dove viveva e insegnava. I suoi insegnamenti e il suo modo di procedere furono di grande importanza per Edith Kramer, uno dei futuri fondatori del termine "arte terapia", e saranno la “pietra angolare” del nostro seminario.


Friedl Dicker Brandeis (1898 Vienna-1944 Auswitz)

В этом году Фридл Дикер-Брандейс исполнилось бы 120 лет (1898 - 2018). И этот семинар мы посвящаем ей.

Уроки Фридл – это и расширительное, и конкретное понятие. Расширительное в том смысле, что существовала школа Баухауз с ее новаторскими идеями преподавания искусства, и Фридл в ней училась и даже преподавала новичкам. Идеи И. Иттена, П. Клее, В. Кандинского и О. Шлеммера были впитаны ею с юности и трансформированы в работе с детьми политэмигрантов (1934-1938) и евреев, которым с 1939 года не разрешено было учиться в школе, и позднее – с детьми в концлагере Терезин. Мы знаем, какое благотворное воздействие производили ее «уроки рисования» на детей. Изучив ее опыт, я практикую его в своей работе.

Конкретно же, в 1943-44 гг. в Терезине Фридл прочла лекцию «О детском рисунке», - текст ее сохранился, - и конспект по работам отдельных детей, чьи рисунки она показала на подпольной выставке в подвале детского дома, где жила и преподавала. В лекции и конспекте приводятся разные задания, которые она давала детям. Эти задания плюс задания, которые она давала Эдит Крамер, одной из будущих основательниц предмета «Арт-терапия», - будут краеугольным камнем нашего семинара.


Destinatari
Il seminario si rivolge ad arteterapeuti, psicologi e psicoterapeuti, docenti e diplomandi, ma anche a persone che, pur non avendo una specifica competenza artistica, desiderino sperimentare il particolare approccio all’arte di Elena Makarova che ha attentamente ricostruito il metodo di Friedl Dicker Brandeis, insegnante d’arte per i bambini del campo di concentramento di Terezin.
L'obiettivo di queste giornate è promuovere l’autoespressione e la libertà della persona, attraverso un’esperienza artistica che può unire il gesto, il movimento, la respirazione, il gioco, la relazione con gli altri, alla ricerca di una più generale armonia.

Conduttrice: Elena Makarova
Artista, critico d’arte, scrittrice di prosa, storica, biografa, autrice di documentari e curatrice di mostre. Nata a Baku, in Azerbaijan, ha vissuto a Mosca, dove insegnava arte ai bambini di una scuola sperimentale. Trasferitasi in Israele nel 1990, ha lavorato come insegnante d’arte al Museo d’Israele a Gerusalemme.
Considera ispiratrici e maestre Edith Kramer e Friedl Dicker Brandeis.
A Friedl Dicker Brandeis (1898-1944), grande artista e pedagogista della Scuola del Bauhaus, uccisa ad Auschwitz, ha dedicato molti anni di lavoro e di studio ricostruendo la particolare metodologia da lei utilizzata nei laboratori d’arte rivolti all’infanzia e tenuti nel campo di transito di Terezin. Alla stessa artista ha dedicato una biografia dal titolo “Friedl-Dicker-Brandeis. Una vita nel nome dell’arte e dell’insegnamento”, pubblicato nel 1999 in tedesco e tradotto in inglese, ceco, francese e giapponese e un romanzo biografico in lingua russa dal titolo “Friedl”, pubblicato nel 2012.
Ha al suo attivo circa 50 titoli, pubblicati con alcune Case Editrici russe, i cui temi toccano l’arte e la storia dell’Olocausto ed includono volumi in prosa, quali la raccolta di racconti tradotti anche in lingua italiana “Le erbe di Odessa” (Edizioni La Tartaruga).
Molti sono i testi di arteterapia da lei scritti, con cui ha descritto il particolare e personale approccio che caratterizza i suoi laboratori, tra questi gli ultimi sono “Liberate l’elefante” e “Il movimento definisce la forma”.
Curatrice di 40 mostre internazionali, ha realizzato numerosi documentari dedicati alla storia e all’arte. La sua mostra più recente, “Tremila destini”, dedicata alla tragica storia dei trasporti di ebrei dal lager di Terezin a Riga (1942), ha avuto come designer la figlia Maria Makarova e si è tenuta nella capitale lettone nel 2014.
Membro del Pen Club Internazionale e dell’Unione degli Scrittori della Federazione Russa.
E’ stata insignita del premio “Il migliore libro scritto non in ebraico”(1966) e della medaglia d’onore dell’Associazione Janusz Korszak a Gerusalemme (2005).
Atttualmente vive in Israele, ma conduce percorsi di arte e arteterapia in Italia, Russia, Ucraina, Germania, Svezia, Israele e Repubblica Ceca.
E’ docente della Formazione Biennale per Esperto di Laboratori Esperienziali e della Formazione in Arteterapia Clinica di Lyceum, Milano.

Siti
http://elena-makarova.info/forum/
http://www.makarovainit.com/
https://www.facebook.com/pages/Elena-Makarova-Universe/420144308075980
http://forum.mykanon.com/index.php
http://makarovainit-ru.livejournal.com/
http://www.arteterapia.info/arteterapia/chi_siamo/english.html

Date
Sabato 9 e Domenica 10 giugno 2018 - dalle 10 alle 17

Costo

Il costo di € 200 (€ 150 per i soci Lyceum 2017-18) comprende assicurazione R.C. e i materiali artistici.

Attestato
Verrà rilasciato un attestato di frequenza a tutti i partecipanti.

Per informazioni ed iscrizioni
Tel. 02/36.55.38.46 - clicca qui per mandare una mail


Lyceum - Associazione Culturale per la Formazione e l'Aggiornamento - Via Calatafimi, 10 - Milano - P.IVA 02742460161